Cosa pensiamo del Casino Online voglia di vincere

casino online voglia di vincere

Il meglio del gambling online, proposto in questi anni sul mercato italiano dal colosso Microgaming, passa anche dalla piattaforma di Voglia di Vincere Casino, un contesto molto sicuro e affidabile, con tante alternative che accontentano qualsiasi giocatore. Il palinsesto si caratterizza i migliori giochi classici e moderni: Roulette, Blackjack, Baccarat e variante del poker, Texas Hold’em Bonus Poker Gold, a cui si aggiungono oltre 130 slot on-line della Microgaming, i più rinomati Videopoker on-line, buona parte dei quali possono essere giocati anche a più mani contestualmente. A seconda delle esigenze del giocatore, è disponibile sia il casinò in versione con download che il casinò in versione flash che, da praticare interagendo direttamente dal browser web in uso per la navigazione sulla rete.

Voglia di Vincere Casino, che fa parte di tutti i casino online legali aams, nell’apposita sezione dedicata al gambling in versione mobile, propone tante applicazioni da installare sul dispositivo (Tablet, Smarthphone, cellulari con sistema roulette Android, ioS, eccetera), in modo tale che gli utenti possano scommettere sui migliori titoli di Slot della Microgaming, ma anche sui più avvincenti giochi da tavolo e di carte (Roulette, Blackjack, Varianti del Poker, eccetera).

Tutti i giochi presentano delle percentuali di restituzione medie che oltrepassano 90%, garantendo, nel tempo, una frequente redistribuzione della raccolta che viene convertita puntualmente in copiosi premi in denaro in favore degli scommettitori che sono soliti piazzare delle giocate con soldi veri all’interno di questo casino on-line con licenza Aams.

Voglia di Vincere Casino offre l’opportunità ai propri clienti di scommettere in modalità “Real Money”, in maniera del tutto gratuita, grazie alla promozione che assegna in loro favore, al momento della creazione di un conto di gioco, un bonus del valore di € 27, da usare su tutti i casino games disponibili.

Ovviamente, i vantaggi economici derivanti dalle promozioni di questo casino con licenza Aams non terminano qui! Infatti, al momento del primo versamento, sul proprio conto di gioco Voglia di Vincere Casino, si ha l’occasione di ricevere l’immediato accredito di un bonus del 100%, il cui valore può arrivare fino massimo di € 500. Si ricorda che questo incentivo al gioco, una volta accreditato, può essere utilizzato sia per divertirsi con i giochi reperibili nell’ambito della piattaforma principale, sia per scommettere ai giochi disponibili per gli utenti in possesso di un dispositivo mobile.

Il playtrough da raggiungere, per sbloccare il bonus sia le vincite derivanti dal suo utilizzo, è sicuro vantaggio per lo scommettitore: pari a 40 volte il valore del primo deposito. Dopo l’iscrizione l’utente ha diritto a ricevere gratuitamente anche 2000 punti previsti dal programma promozionale di Voglia di Vincere Casino.

Una volta raggiunta la quota di punteggio pari a 5000, dice twitter casino online, si matura il diritto ad incassare un bonus sul casinò del valore di € 5,00. Se poi si riceve l’invito da parte di questo operatore a prendere parte al suo prestigioso Vip Club, si ha l’ opportunità di portare a casa, periodicamente, dei premi di grande valore economico: bonus maggiorati, viaggi di lusso, gioielli, inviti ad eventi sportivi e musicali di grande richiamo, l’affiancamento di un personal trainer che indica le promozioni più vantaggiose per l’utente, vincite pagate in modo più rapido e tanto altro ancora.

Il gioco d’azzardo legale protetto dalle norme

norme sul gioco d'azzardo

Nell’audizione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli presso la Commissione Antimafia emergono due fatti importantissimi: il primo, che si conosce molto bene, è che nel mondo del gioco d’azzardo la criminalità si è inserita principalmente con l’usura e con il riciclaggio. Il secondo che il gioco legale è coinvolto in queste infiltrazioni veramente in modo marginale e questo è di grande soddisfazione per chi nel gioco pubblico crede, ha investito, paga le tasse e crea risorse. Il gioco lecito, nella persona dei concessionari del circuito legale, non risulta neppure coinvolto nella ormai famosa operazione “ Jamm Jamm” di Salerno, la più recente assunta alla ribalta giornalistica.

Vuol dire, quindi, che le norme vigenti in merito ai casino online vanno a proteggere la distribuzione lecita ed in particolare le norme che si occupano dei concessionari: l’Agenzia dei Monopoli applica le disposizioni relative alla documentazione antimafia, che si riferisce, quindi, anche ai soci dell’azienda ed ai direttori generali. Le sale Vlt, il bingo, i giochi online e le scommesse sono i segmenti più a rischio. Infatti, per quanto riguarda le Vlt la ricevuta d gioco non distingue tra vincite e puntate, ma l’Agenzia invece può distinguere questi importi. Qualche tempo addietro l’Agenzia si era resa disponibile a fornire, su richiesta delle Forze di Polizia, tutti i dati sulle puntate e sulle vincite: ora si cerca di essere in grado di segnalare le immissioni anomale di danaro a fronte di vincite irrisorie e questo per evitare il riciclaggio. In questa operazione si sta collaborando con Sogei.

Il gioco online secondo tumblr casino online è estremamente sotto controllo, le operazioni sono tracciate e sono seguite con strumenti da remoto. Invece, per le scommesse bisogna prestare attenzione alle quote anomale o “sull’alterazione” dello specifico evento sul quale vengono effettuate puntate molto elevate, ma gli stessi concessionari segnalano le anomalie che vengono rilevate. Nel segmento del bingo il rischio di infiltrazioni è ridotto, ad opera di piccoli evasori e si sta studiando di inserire telecamere per controllare le sale. Tutte strategie che vengono affiancate, come detto qualche riga più sopra, alle norme vigenti che formano una specie “di ombrello protettivo” per l’intero mondo del gioco.

Altro argomento da valutare, trattato anche da pinterset casino online, è quello relativo alla regolarizzazione dei Centri di Trasmissione Dati. Ci si riferisce in questo momento naturalmente al 2015 ed alla relativa Stabilità: si sono regolarizzati 2000 punti scommessa e sono 320 i punti che hanno chiesto di “sanarsi” in virtù della Stabilità di quest’anno. La situazione attuale è di circa 17 mila punti vendita, di cui più di 14 mila attivi: le gare che sono previste quest’anno rispecchiano un totale di 15 mila concessioni. Rimangono le norme relative alle Awp da remoto, argomento che ancora non è stato regolato ma che è stato abbondantemente previsto dalla Legge di Stabilità 2016. Il processo di sostituzione andrà controllato dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ed anche seguito con attenzione. È una tematica alla quale si sta prestando estrema attenzione e che verrà disegnata da un decreto del Mef. Ultima “protezione del gioco lecito” la possibile introduzione della “tessera del giocatore”, che deve essere però valutata sulla base dell’eventuale impatto che si potrebbe avere sul circuito legale. Fare una valutazione è difficile, ma potrebbe essere una ulteriore protezione sia per il giocatore che proprio per il gioco lecito.

I giocatori esteri alle prese con i casino online

casino online esteri

Si è detto da queste righe che “ci piace” curiosare all’estero nell’ambito dei casino migliori italiani  e vedere se i giocatori italiani sono così diversi nel loro rapporto con il gioco, oppure bisogna far risalire alla crisi che il nostro Paese “frequenta”da un po’ a limitare le giocate, oppure ancora che quello che si è raggiunto come “impegno di gioco” è quello che ci si può permettere. Forse non si gioca di più o di meno con percentuali rilevanti… si gioca e basta e questo significa chiaramente che il consumatore-giocatore si vuole divertire e distendere con il proprio gioco preferito e nel modo che più gli aggrada. Posta questa constatazione, che si ripete quasi come un “mantra”, si aprano le porte dell’estero e si vada a tastare il polso dei giocatori del Maryland che sembrerebbero più spendaccioni con il gioco.

Il mese di marzo, per gli incassi dei casinò del Maryland cosi come riportato da facebook casino online, è un mese al rialzo per il quarto mese consecutivo e sono dati ufficiali pubblicati dalla Lottery and Gaming Control Agenxy. Là esistono cinque Case da Gioco che hanno generato incassi per 97,8 milioni di dollari che assurge ad essere il secondo più alto importo della storia: il primo è quello acquisito nel luglio dello scorso 2015 e che ammontava a 98,9 milioni di dollari. Si vuole ritornare agli incassi dei casinò che sono stati tutti con segno positivo. Quello che ha vinto questa particolare classifica è l’Horseshoe Casino Baltimore con incassi per 27.5 milioni di dollari, un +11,9%. Questo risultato, e quindi, anche la testa della classifica, è stato raggiunto anche grazie al fatto che il mese di marzo ha ospitato una tappa del circuito di poker Wsop. Al Maryland Live gli incassi sono cresciuti del 5,2% ed hanno raggiunto i 54,6 milioni di dollari; l’Hollywood Casino Perryville ha conquistato un +8,1% con un totale di 7 milioni di dollari di introiti. Anche il Rocky Gap della Contea di Allegany è andato assai bene: 4 milioni di dollari mentre il casino di sole slot machine Ocean Downs, ha incassato 4,4 milioni di dollari, +11,2.

Indubbiamente bisogna far risalire questi successi prima di tutto alle favorevoli condizioni economiche della regione e questo, non c’è ombra di dubbio, è il volano che può far vivere meglio i suoi abitanti che sono di conseguenza più disposti a spendere. I cittadini del Maryland hanno, fortunati loro, un reddito pro capite alto ed una stabilità economica valida che li mette in condizione di poter gestire al meglio il proprio danaro. Cosa da non sottovalutare è il livello di educazione dei consumatori che è alto ed anche questo li mette in condizione di “gestire meglio il gioco”, divertirsi in modo responsabile e con coscienza: è importantissimo e fa gestire il rapporto con il gioco in modo sano.

Altro elemento importantissimo, riconosciuto anche da google+ casino online, che ha avuto successo anche presso i casinò italiani è la diversificazione del gioco che viene ora proposto nelle Case da Gioco. Ci si è allontanati dallo stereotipo del vecchio casinò che proponeva quasi esclusivamente giochi tradizionali: si sono inserite le slot machine, un tempo presenze impensabili, eventi di varia natura come mostre, teatro, musica. E che dire dei pranzi, cocktail, gare gastronomiche? Tutto questo sia all’estero che in Italia riesce a trattenere nelle sale delle Case da Gioco i personaggi che le frequentano “con dedizione”. Ottimi i risultati sia qui da noi in Italia che nel Maryland.

Come riordinare i migliori Casinò Italiani

riordinare i casino

Occhi puntati, e ben spalancati, sul prossimo incontro tra il Viminale ed il Mef, azienda che si occupa di tutti i casino online, se si vogliono trovare gli estremi di una ripresentazione della tematica del riordino delle Case da Gioco. Infatti, esiste già un incontro prefissato con il Ministro dell’Interno per discutere la creazione di un’unica Società, sotto il controllo dello Stato, per la gestione di tutti e quattro i casinò tricolore. Questa “tematica” era già uscita lo scorso anno ad opera di Pier Paolo Baretta, sottosegretario all’Economia con delega ai giochi, e si ripresenta puntualmente questo anno, sempre a mezzo dello stesso Pier Paolo Baretta che in questi giorni è impegnato a riordinare la offerta di gioco insieme agli Enti Locali per ottemperare ai dictat della nuova Legge di Stabilità del 2016.

Da lui e dagli Enti, quindi, si attendono regole comuni sulla distribuzione del gioco sul territorio italiano: gran lavoro “in corso” dato che la “fatidica” Conferenza Unificata si avvicina sempre di più. Ma sarà praticamente impossibile inserire anche la nascita della “Società dei Casinò” all’attenzione della Conferenza tra Stato, Regioni ed Enti Locali perché sarebbe pretendere davvero troppo e davvero troppe sono le argomentazioni che si dovranno affrontare e decidere. I tempi, forse, per “l’unione dei casinò” non sono ancora giunti a maturazione anche perché la materia andrebbe affrontata pure con le quattro attuali proprietà… il che non è indubbiamente poca cosa. Però è indubbio che le problematiche del mondo del gioco pubblico e quelle dei casinò sono strettamente legate ed anche se i tempi dei “due riordini” non sono coincidenti, innegabilmente si intersecano.

L’opinione pubblica in merito anche ai casino aams autorizzati, però, è forse meno interessata alle Case da Gioco tricolore, ma più sulla revisione delle norme sull’offerta di slot, scommesse, bingo: su questo c’è una grande pressione generale ed, invece, poco interesse sulla competitività dei casinò esistenti, oppure su nuove aperture che alcune località rivendicano e che forse dovranno aspettare, ma che ancora non hanno “sollecitato risposte” da parte dei cittadini. I benpensanti sono già troppo presi a combattere il gioco pubblico ed ancora non hanno preso di mira il segmento delle Case da Gioco… ma alle loro prese di posizione non “c’è limite” non si tratta che attendere.

In ogni caso Pier Paolo Baretta, intervenuto anche in molti programmi tv in streaming gratis, “ha lanciato” nuovamente il sasso dei casinò, come ha già fatto l’anno scorso, scommettiamo già prevedendo le consuete “alzate di scudi” ed anche oggettive difficoltà da superare per realizzare il “suo sasso”. Anche l’anno scorso sono state fatte discussioni di ogni tipo e toccato gli interessi di tanti. Si ipotizza, infatti, che la “nuova Società” dovrebbe corrispondere un “quantum” alle attuali proprietà, che dai rispettivi casinò percepiscono già proventi assai diversificati, quantum che andrebbe ragionevolmente quantificato. E poi ancora: le attuali quattro dirigenze delle Case da Gioco dovrebbero essere collocate nella società nascente, ma come? Ma sopratutto come si faranno a risolvere questi nodi ed a dare queste risposte, quando da qualche anno non si riesce a trovare un accordo con gli Enti Locali per il riordino “dell’altra industria del gioco”? Eppure i volumi di fatturato dell’altra industria del gioco fanno impallidire i quattro casinò anche se vengono sommati i loro incassi. Dovrà, quindi, metterci una “mano ferma” il Governo, indubbiamente, sperando che non sia come sempre “in altre cose affaccendato”, per esempio con il caso Guidi….

Grandi novità per le nuove slot machines

novità slot machine

L’avvento delle Awp anche all’interno dei siti italiani legali di casino è quasi sempre argomentazione “abbastanza scottante”: porterà innovazione tecnologica, ma anche pratica e quello che è indubbio porterà confusione, preoccupazione e tensione tra gli operatori… che di tensione ne subiscono già abbastanza ed avrebbero, invece, bisogno di serenità e di poter lavorare con una certa tranquillità che latita da parecchio tempo. La ristrutturazione del gioco porterà inevitabilmente anche al cambio del “parco macchine”, alla diminuzione sul territorio delle apparecchiature per intrattenimento, ed al cambiamento di parecchie dinamiche che sino a qui hanno “tenuto banco”: l’innovazione cambierà davvero tanto la “vita lavorativa” (ed anche finanziaria) della filiera… bisognerà farsene una ragione se non si vorrà lottare contro la nuova Legge di Stabilità 2016.

As.Tro, associazione che da sempre tutela “gli imprenditori ludici”, continua a vagliare le norme discendenti dalla nuova Legge cercando di “spulciare” le cose negative che possono influire sulle varie attività. Innanzitutto, ha proceduto al controllo ed alla approvazione del progetto tecnico Awp da remoto redatto da Sistema Gioco Italia, progetto che rappresenta l’unica soluzione che potrebbe far mantenere l’uso della moneta metallica nell’ambito delle “famigerate macchinette” ed anche continuare a mantenere i ruoli industriali del produttore e del gestore così importanti per lo svolgersi delle attività del mondo del gioco d’azzardo lecito: produttori e gestori non devono assolutamente sparire.

Tutti gli addetti ai lavori del gioco e dei casino online sanno che As.Tro, come associazione, si erge sempre ed a “spada tratta” per tutelare i suoi iscritti e così sta facendo anche relativamente alle linee politiche relative alla prossima circolare che verrà emessa dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli relativamente al superamento della fase straordinaria. introdotta con la prima determinazione amministrativa, attraverso la diversificazione appunto delle linee politiche relativamente al contenuto che questa attuale circolare metterà in essere.

Tante nuove norme, tante comunicazioni, tanti adempimenti si sono presentati al cospetto degli operatori ed a chi li tutela “coraggiosamente” per affrontare i cambiamenti che sono stati man mano sottoposti alla filiera. Onestamente, a volte non si sa più “a che santo votarsi” per farvi fronte e, sopratutto, per dimostrare con quanta solerzia tutto il settore ludico si vuole “mettere a disposizione” dell’Esecutivo e tenta di intavolare con lo stesso un rapporto “scorrevole” che sino ad ora è stato osteggiato da più parti e che non ha consentito vicendevolmente di “comprendersi” e di ottenere come obbiettivo finale “il benessere di tutti”. Si spera che tra poco tutto questo “passato” sia mandato in “archivio” e che si profili un “futuro” più globale, più corretto, più sereno.

A seguito di tutti gli adempimenti svolti anche dal casino online legale, quindi, che vengono richiesti al “gioco”, l’Associazione si è orientata alla costituzione di un polo industriale che verrà denominato “Polo As.Tro Imprese” che sarà caratterizzato dall’insieme dei fondamentali aggregati delle singole aziende: si parla di circa 80mila apparecchi Awp di proprietà oggetto di gestione, rete retail complessivamente di 26.080 punti vendita, Preu raccolto e riversato su base annua di oltre il miliardo di euro… cifre sinceramente importanti che dovrebbero anche far riflettere sul volume di affari che il mondo del gioco d’azzardo può generare.

Il compito di As.Tro Imprese è quello di “moltiplicare” le capacità economiche e finanziarie delle singole aziende oltre quello di salvaguardare e valorizzare asset e know how: sopratutto lo scopo sarà quello di rendere evidente una realtà industriale ben presente e distribuita sul territorio.

Gli incassi dei migliori casinò italiani legali

incassi casino

È tempo di bilanci che faranno emergere quei dati che proiettati in avanti faranno in modo da poter avere una sorta di “idea” su ciò che succederà alle nostre case da gioco tricolore ed a tutti i migliori casino online legali. Questo senza pensare che il comparto casinò stia “rifiorendo completamente” ma, pragmaticamente, credendo che i discreti-buoni risultati attuali possano essere prodromi di un “resto dell’anno” positivo. Si parte dai dati del mese di marzo 2016 che, relativamente allo stesso mese del 2015, sono migliorati e si sono incrementati. Si guarda complessivamente ciò che è avvenuto nelle quattro case da gioco tricolore per verificare se, in effetti, si potrà vedere un “futuro più roseo” per i Casinò italiani.

Il primato del successo è da attribuirsi al Casinò di Saint Vincent che cresce del 32,54%. Il gioco più seguito con gli incassi più rilevanti arriva dalla roulette francese che chiude a quasi un milione di euro. Pure le roulette inglesi “balzano in avanti” incassando 455.000 euro contro i 60.000 del medesimo mese del 2015, mentre quella americana è in flessione. Il black jack incassa +29.000 euro e fa segnare incassi per 270.000 euro, il punto banco chiude in flessione a 532.000 mentre nell’anno scorso si attestava +949.000. Gli altri giochi lavorati non segnalano differenze significative; le slot, che rappresentano il 48,8% dell’incasso totale, si incrementano del 6,34% ed incassano 2,7 milioni di euro con una positiva differenza di 161.000 euro.

Il Casinò di Campione e insieme a molti altri casino legali si riprende e chiude marzo con un +8,62%, incassando complessivamente 8,09 milioni di euro. Qui, la roulette francese ha avuto due mesi di flessione ed in marzo ritorna con incassi “adeguati” e chiude con 680.000 euro: quasi 300.000 in più del marzo 2015. I giochi lavorati alternativamente tra perdite e vincite, chiudono alla pari. Il segmento delle slot è sempre quello che “tira per la maggiore” ed incassa 5,46 milioni di euro, con una differenza in positivo di 348.000 euro: il comparto copre il 67,5% degli incassi totali.

Il Casinò di Sanremo incrementa del 5,9% gli incassi e chiude il corrente marzo con un totale di 3.494.000 euro. Negli ultimi mesi, i giochi lavorati sono stati assai apprezzati dalla clientela e mantengono una sostanziale parità. Qui la roulette francese e fair sono in flessione e fanno registrare un -178.000 euro relativamente al marzo 2015, ma vengono compensate dall’ottima prestazione del black jack e punto banco che sono positivi con 158.000 euro complessivi. Gli introiti totali segnano un +195.000: le slot salgono del 7,32% e per il mese di marzo coprono l’80% degli incassi totali.

Si è lasciato per ultimo il Casinò di Venezia, ed altri casino online con bonus, che ha il primato “dell’ultima casa da gioco” anche se ha potuto usufruire di massicce presenze turistiche nel periodo pasquale: chiude con un calo del 6,94% incassando 7.967.000 euro contro gli 8.562.000 del marzo 2015. La roulette francese si tiene allineata con un +12,32%, ma non si può dire la stessa identica cosa per la fair roulette che chiude marzo con una flessione del 31% registrando incassi per 1.132.000 euro. Segue lo “stesso triste percorso” anche il punto banco quest’anno, mentre l’anno scorso aveva ottenuto introiti eccezionali. Un buon mese per lo chemin de fer che incrementa del 57%, il black jack recupera in relazione al 2015 e chiude con 617.000 euro. Le slot machine arrivano a 4.655.00 euro con un incremento del 5,29% rispetto a marzo 2015 e rappresenta il 58% degli incassi totali.

Navigando alla ricerca del Casino Online perfetto

Quando si “curiosa” in internet, navigando navigando si cerca un casinò che possa renderci “felici e contenti” e si cerca qualcosa che possa proprio fare il proprio caso: a volte ci si imbatte in recensioni o messaggi promozionali accattivanti che invogliano ad entrare per saperne di più, propongono “bonus” senza deposito, oppure “bonus eccezionali”. Attenzione a tante promesse che a volte nelle recensioni vengono fatte dagli stessi casinò e quindi, chiaramente, non potranno essere “proprio imparziali”: i portali di gioco non fanno beneficenza, ormai tutti lo sanno anche i più creduloni!! Hanno l’interesse di accattivare l’attenzione per acquisire i giocatori, farli divertire ma anche per incassare le giocate e questo è indiscutibile. Di conseguenza, navigando navigando bisogna cercare di raccogliere più informazioni possibili -chiaramente da fonti esterne ai vari casinò- per trovare “l’isola felice” nella quale fermarsi e giocare.

Importante ed essenziale quando si è alla ricerca di “felicità” di usufruire delle esperienze di altri giocatori già passati in questa o quella situazione per conoscere qualcosa di più: l’esperienza di un altro giocatore è importante perchè potrebbe far riflettere sul comportamento personale e sulle eventuali conseguenti reazioni. Altro fattore importante nella “navigazione” è navigare verso i casinò certificati AAMS, requisito imprescindibile, senza questa opzione si andrebbe a bordeggiare in un mare oscuro, carico di cattivi presagi che allontanerebbe dall’agognata meta. Navigando navigando con astuzia, intelligenza e serenità ci si arriva all’ “isola felice”… quindi timone in mano, avanti tutta e senza fretta!!

Giocare d’azzardo con il nuovo governo italiano

Gli italiani vivono in un Paese con l’acqua alla gola ed in balìa degli eventi inaspettati: questo è il caso della costituzione del nuovo Esecutivo a cui affidare tutte le aspettative e tutte le speranze. Si è coscienti che è il terzo Governo nel corso dell’ultimo anno -ed anche di un Governo non eletto dal popolo- ma non si può far altro che confidare nella promessa di veloce ed assoluto cambiamento, dalla ormai nota personalità di Matteo Renzi così estemporanea ed esplosiva che si spera si tramuti in assoluta determinazione nell’ottenere ciò che si è prefissato. L’ha dimostrato nella sua carriera prima lottando per arrivare alla testa del PD e poi al Governo e con tutto il cuore gli italiani -tutti- sperano che prosegua con l’intendimento caparbio di arrivare ad un radicale cambiamento, vitale senz’altro per la sopravvivenza del nostro italico Paese: il compito del nuovo premier non sarà facile ma lo si ritiene assolutamente determinato a sovvertire l’immobilismo politico e l’assenza di riforme.

Questo senz’altro basterebbe a sistemare le questioni attinenti il tema del gioco pubblico e questo in realtà si aspettano gli addetti ai lavori che da troppo tempo… sono presi in giro dalla messa in atto di riforme e ristrutturazioni del settore che non sono arrivate mai. Visto che il nuovo premier partirà dalla stessa maggioranza -lasciando invariate le camere- e non vi saranno interruzioni, quindi, dei vari lavori in corso si spera -almeno il settore del gioco- che la Delega Fiscale potrà diventare legge e quindi essere attuata in tutta velocità.

Casinò yes ed i tanti giochi di casinò on line

CasinòYes è sicuro di sé, di quello che presenta ai suoi giocatori: l’immagine raffinata che lo rappresenta e che si appalesa agli occhi degli utenti è estremamente coinvolgente e senza dubbio usufruisce dell’esperienza di due mostri sacri del mondo dei giochi online. G.Matica e Admiral hanno dato il loro contributo alla “nascita” di CasinòYes trasmettendo tutta quella forza che hanno conquistato nel settore e tutto questo si vede e si percepisce.

 

 

Molto vasta è la lista giochi che propone CasinòYes: comprende sia i “classici” del casinò, come la roulette, il blackjack, il poker online, ma anche dei fantasiosi ed entusiasmanti Video Poker con cui si possono ottenere delle ottime vincite in denaro: tutto presentato con estrema eleganza e facile scelta.

 

 

Come dare ai giocatori la possibilità di spaziare nella gamma infinita di giochi proposti senza rischiare nulla? CasinòYes mette a disposizione un bonus ai nuovi iscritti senza deposito di 10 euro per farli divertire e “curiosare”, poi sul primo deposito registrato offre un bonus del 100% sino ad arrivare a 500 euro ed anche questo è un regalo che tiene impegnato il giocatore nella ricerca del gioco che più lo aggrada: un’ottima scelta ed un ottimo bonus.

 

 

Si tratta di una piattaforma innovativa che propone dei servizi di gioco all’avanguardia grazie alla presenza di una grafica di gioco di pregevole fattura ed un software di gioco molto potente oltre che facile ed intuitivo. Semplice ed accattivante CasinòYes coinvolge nella sua raffinatezza il giocatore e fa “assaporare” il clima del “vero casinò”.

Il gioco al massimo con il casino online di starcasinò

Star Casino è una nuova realtà del mondo online. Con vigore si sta facendo largo in questo mondo anche difficile e con un’ottima varietà di giochi e sopratutto di offerte sollecita il giocatore alla scelta e questi risultati estremamente positivi sono sotto gli occhi di tutti.

I migliori tavoli da casinò sono accessibili scegliendo Star Casino, troverete le soluzioni migliori alla vostra abilità e potrete cimentarvi in ciò che più vi piace, che più si addice alle vostre strategie. Le slot machine vi terranno compagnia insieme alla fortuna pura che potrete sfruttare scegliendo questa piattaforma che tutela la vostra tranquillità essendo protetta da licenza AAMS.

Questo è un argomento che Star Casino ha affrontato con la serietà dovuta a questo settore. Vi accoglie sulla piattaforma dandovi il benvenuto con un bonus che arriva al 300 euro, mentre per i giocatori high roller sono disponibili altre opportunità che svariano tra gli 800 ed i 1.000 euro. Cosa dire di un bonus cashback che arriva ai 3.000 euro? Non ce lo dobbiamo proprio scordare.

Gli utenti che si sono registrati in questa nuova piattaforma Star Casino offre un’esperienza veramente intensa. I giochi di qualità ed un ottimo servizio sono i motivi che portano a questa scelta e questo porterà inevitabilmente all’ingresso di questa piattaforma tra quelle più importanti in Italia con grande soddisfazione sia per gli utenti sia per chi studiando ed aggiornandosi quotidianamente cercano di soddisfare a pieno i propri giocatori

Un giocatore d’azzardo online si trova nei guai

La “storia” di Bernard Tapie, a chi è del settore e legge un poco giornali è tormentata e soggetta ad alti e bassi che fanno sembrare la sua vita ad un oceano sempre pervaso da onde immense quasi non “governabili”. Ma in questo oceano lui si ritrova sempre e sempre “naviga” ma certamente non in “bonaccia”.

E’ ancora una volta preso di mira -ma ormai lo è da quasi vent’anni- ed è in stato di fermo e perseguito dalla giustizia francese questa volta in “coppia” con il Presidente del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde per l’arbitrato che riguarda la vendita dell’Adidas in Francia. Per farla breve Bernard Tapie, ex padron del Marsiglia, ed attuale patron dell’ISPT (International Stadiums Poker Tour) è accusato di complicità in falso e sottrazione di fondi pubblici per aver seguito un arbitrato tra le parti e non l’iter giudiziale ordinario essendo stato all’epoca Ministro dell’Economia ed…. avendone approfittato.

Bernard Tapie, con il figliolo Laurent, è nel mondo del poker ed ha investito molto nell’ISPT, progetto che gli è costato tantissimo sopratutto con la prima tappa a Wembley poiché era garantito un montepremi di 600.000 euro da coprire e non è stato no scherzo.

I recenti guai giudiziari di Bernard Tapie però hanno sollevato perplessità in generale in quanto sembra veramente che ci sia nei suoi confronti una forma di accanimento: qualunque cosa faccia, in qualunque affare si metta, qualsiasi iniziativa intraprenda c’è sempre uno “spiraglio” dal quale sparare a questo imprenditore.

Le puntate particolari dei giocatori d’azzardo online

Le scommesse singolari sono all’ordine del giorno nel mondo del gambling e nel mondo del poker sono moltissimi i personaggi particolari che amano scommettere su qualsiasi cosa, ma
Christian “IwasK.Mutu” Favale si è impegnato alla grande e potrebbe entrare di diritto nelle 10 prop bet più incredibili mai fatte. Il giocatore di PokerStar.it vuole fare 100.000 km in 100 giorni a spese proprie intorno al mondo attraverso i proventi generati dal poker online durante il viaggio. “All(in) Around The World” è il nome di questa impresa che sembra realmente difficoltosa da realizzare.
Christian “IwasK.Mutu” Favale ha iniziato il suo viaggio da pochi giorni e l’interesse di molti appassionati è tutto si di lui. Sono molti anni che Christian è un professionista del poker online ed ovviamente le sfide non possono che entusiasmarlo. L’idea è quella di giocare circa 4 ore al giorno con probabilità di sera e godersi il resto delle ore del viaggio. Con l’aiuto di PokerStars Mobile potrà giocare in ogni luogo del mondo. All(in) Around the World è certo un’idea molto originale e fa comprendere come il poker online sia ormai diventato parte integrante della vita di molti professionisti. Alcuni lo vedono come lavoro altri come un modo per sentirsi più liberi. Christian Favale è certamente tra questi ultimi.

Come iscriversi nei migliori casino online italiani legali aams

I Casino online sono le forme di intrattenimento del momento che stanno riscuotendo un grande successo di pubblico tra gli utenti che sono soliti interagire sulla rete per cercare del divertimento, ma anche delle opportunità per provare a portare a casa delle buone vincite in denaro.
Non tutti gli utenti, però, sanno come muoversi nel mondo del gambling online.
Infatti tutti coloro i quali sono alle prime armi fanno fatica a comprendere in che modo debbano essere individuati i casinò più affidabili e quali sono le procedure che consentono la registrazione di un account di gioco al loro interno. Nei prossimi paragrafi, pertanto, proveremo a mettere in evidenza le principali tappe che consentono di pervenire alla registrazione in un casinò legale italiano.

Non tutti i casinò online sono affidabili e sicuri al 100%. Spesso, l’errore che viene compiuto dal giocatore che si trova alle prime armi è quello di giocare nella prima piattaforma di gioco che capita casualmente.
Non c’è cosa più sbagliata di questa. Vi assicuro. Quando si è alle prime armi, e si desidera maturare delle esperienze di gioco, si consiglia di scegliere solamente i siti web che espongono il logo dell’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, l’Aams. Si tratta di contesti di gioco affidabili, sicuri, in cui si possono trasferire dei fondi senza correre alcun rischio di subire delle perdite e delle truffe durante le scommesse, in quanto i software di gioco generano dei risultati di gioco in modo del tutto casuale e sono tenuti sotto controllo dallo stesso Monopolio Italiano. Inoltre, le percentuali di vincita sono molto elevate e solitamente superano il 90%, garantendo la ridistribuzione di buona parte della raccolta che deriva dal volume di gioco generato dagli utenti registrati. Inoltre, non bisogna dimenticare che nei casinò legali italiani gli utenti possono trovare il meglio del gambling tradizionale (Roulette, Blackjack, Baccarat) e dei giochi di ultima generazione, dove non mancano le Slot machine, i Videopoker, gli Skill games e tanto altro.

Per incrementare le possibilità di portare a casa delle ottime vincite in denaro, i casinò online Aams mettono a disposizione degli ottimi bonus di benvenuto del 100% con cui raddoppiare il valore delle risorse trasferite sul conto gioco. In alternativa, in favore di tutti coloro i quali non volessero impiegare risorse proprie, vi sono dei bonus senza deposito che possono essere incassati con la sola registrazione di un account di gioco.


Una volta scelto il casinò che si ritiene più confacente ai propri interessi, gli utenti possono effettuare la registrazione indicando nei campi appositi del modulo di registrazione, i dati personali, il codice fiscale, il numero di documento, l’indirizzo mail, nome utente, password e codice promozionale se si desidera prendere parte ad una promozione in particolare. In alcuni casini bisogna scaricare il contratto di gioco ricevuto tramite e-mail da sottoscrivere ed inviare, allegando anche una copia fronte e retro di un valido documento d’identità usato per la registrazione. In questo modo viene convalidato l’account di gioco e si possono prelevare le eventuali vincite conseguite.

I depositi fatti nei casino online dai giocatori italiani nel 2013

Il 2013 è arrivato quasi alla metà e la spesa complessiva dei giochi a distanza è stabile e questi dati sono messi in relazione al primo trimestre 2012. La quota relativa alle scommesse sportive online, rispetto a quelle complessiva, è del 33,5% invece la spesa per il bingo online attesta una diminuzione del 27,3% rispetto al 2012. Stranamente, le scommesse ippiche sono cresciute del 26,4%. Insomma l’altalena continua in questo settore, ma le premesse non sono le migliori, ma fanno comunque sperare alcuni segni positivi.

Complessivamente possiamo dire che la spesa in giochi online praticamente è invariata e stabile: 217,4 milioni di euro, un leggerissimo 0,2% di calo rispetto sempre al primo trimestre 2012.  Sempre relativamente a questo periodo considerando i giochi di abilità, giochi di carte e di fortuna pura, poker a torneo, poker cash e giochi da casinò la spesa è diminuita dell’8%. Il gioco in rete come dal vivo resta una grande risorsa per il Governo.

A causa del payout particolarmente alto verificatosi nel gennaio 2012 che ha comportato una spesa effettiva molto contenuta, la spesa in scommesse sportive è cresciuta del 29,1% rispetto al primo trimestre del 2012, come abbiamo detto all’inizio. Ora bisognerà vedere con l’introduzione delle scommesse virtuali e del betting exchange che cosa cambierà.

Dopo il casino online di sisal ecco sisal wincity

Ancora una volta Sisal ha scelto per la sua pubblicità la DLV BBDO ed il suo Amministratore Delegato, Nicola Belli,
ha commentato con grossa soddisfazione per la sua Agenzia la scelta di Sisal. La nuova collaborazione durerà sino alla fine del 2014 con un progetto di strategia di comunicazione e ideazione creativa che ha spinto Sisal a confermare la fiducia a DLV BBDO. Lo sviluppo pubblicitario espresso a Sisal per la prossima campagna pubblicitaria ha soddisfatto pienamente l’azienda. Sisal Wincity unisce gioco e intrattenimento e socializzazione e questi temi sono stati affrontati con nuove idee creative e con nuove strategie di comunicazione.

Il Responsabile Marketing di Sisal -Matteo Sala- si è complimentato con DLV BBDO per la precedente collaborazione  sul business Lottery e con soddisfazione affronta questa nuova avventura. La nuova campagna entrerà nel cuore di Sisal Wincity e sarà capace di far rendere al massimo ed in modo sempre più originale gli elementi di unicità del concept di Sisal.

Nicola Belli a nome di DVL BBDO sì è dichiarato immensamente soddisfatto della scelta di Sisal sopratutto perchè è stata un’altra scelta. La soddisfazione di aver convinto nuovamente un “già Cliente” a credere in una seconda gara, in una seconda idea, in una seconda creazione: questo non può far altro che rendere più che felici e soddisfatti del proprio operato, dei propri uomini e delle proprie idee.

I problemi legati al gioco d’azzardo ed ai casino online

Il Coordinamento delle iniziative di contrasto del gioco d’azzardo per la prima volta si riunirà il 27 maggio 2013 poiché la scorsa settimana a seguito della presentazione di una proposta di legge sul gioco sottoposta da Pd, Idv,Sel-Verdi e Fds vi è stata un’udienza della Commissione regionale “Politiche per la salute e politiche sociali”. Continua l’impegno della Regione Emilia Romagna per contrastare il gioco d’azzardo e sopratutto per tutelare quei giocatori che si fanno sopraffare dall’impeto e cadono nella ragnatela della lupodatia.

Gli amministratori provinciali della regione, indicati dai presidenti della Conferenza territoriale sociale e sanitaria, formano il Coordinamento delle iniziative di contrasto del gioco d’azzardo che è stato istituito dal Coordinamento welfare unitario delle associazioni di rappresentanza delle autonomie locali dell’Emilia Romagna -Caler- . Il Coordinamento sollecita il Parlamento e l’Assemblea legislativa regionale ad emettere iniziative legislative di prevenzione anche coinvolgendo le attività scolastiche con una forma di collaborazione che porti a tutelare tutti i giocatori, sopratutto i più giovani a non “soggiacere” al gioco d’azzardo. Sono coinvolti in queste iniziative le amministrazioni comunali.

Uno degli impegni primari del Coordinamento delle iniziative di contrasto del gioco d’azzardo è quello di organizzare dei corsi di formazione per gli esercizi commerciali -nei quali è coinvolta l’Asl- ed un marchio regionale per i locali nei quali non trovano spazio apparecchi di gioco. Questo verrà senza dubbio affrontato nella riunione in programma il 27 maggio prossimo.